Madre separata che non fa vedere i bambini per paura del coronavirus: che fare?

genitori-separati
Separazione dei coniugi e coronavirus: come devono comportarsi i genitori durante l’emergenza
12/03/2020
Nella separazione e nel divorzio il nuovo ruolo dell’avvocato
Coronavirus: che cosa si rischia se non si rimane a casa
14/03/2020

Madre separata che non fa vedere i bambini per paura del coronavirus: che fare?

Separazione e Divorzio BREVE, Facile e Veloce

Madre separata che non fa vedere i bambini per paura del coronavirus: che fare?

È capitato che alcuni genitori separati abbiamo approfittato, o possano farlo, della paura del virus per impedire all’altro di vedere e passare del tempo con i figli. Questo è un comportamento illecito, anche nel corso dell’emergenza sanitaria. Infatti, a meno che non si abbiamo validi e concreti dubbi che l’ex coniuge separato o divorziato sia un soggetto a rischio, non si può limitare il diritto di visita stabilito dal giudice o concordato al momento del divorzio/separazione. Va da sé che molto è lasciato al buon senso dei genitori separati. Quindi limitare la visita è giustificabile solo se l’ex presenta sintomi influenzali tipici del coronavirus o ha amici o parenti positivi. Vietata è anche la condotta di quel genitore separato che scappa all’estero con la scusa di portare i bambini lontano dalle zone a rischio. Anche in questo caso si tratta di un comportamento che viola il diritto fondamentale di ogni separazione che è quello alla bigenitorialità, di cui si dovrà rispondere in tribunale.

 Separati&divorzia